Cosa si può fare con i ferri?

Ricognizione degli aghi osha

Le ferite da aghi hanno un enorme impatto sui professionisti medici e sui pazienti. Con una stima da 2 a 3,5 milioni di incidenti all’anno, i costi fisici, emotivi e finanziari delle procedure che seguono una ferita da aghi sono enormi. Questo ha portato al divieto internazionale di reincappucciamento degli aghi contaminati – e giustamente.

No, solo abbassare l’ago nell’imbuto dell’ago e tenere saldamente l’asta (per evitare che giri) è sufficiente per una procedura di successo. Infatti, non si dovrebbe applicare alcuna pressione verso il basso prima o durante la procedura per minimizzare il rischio di forzare involontariamente l’ago sul filo.

Non è possibile svuotare uno Sharptainer, che è destinato ad essere sigillato e smaltito in sicurezza quando è pieno. Poiché il chip RFID registra il numero di procedure eseguite, il tentativo di svuotare uno Sharptainer è inutile e non sicuro.

Quando si inserisce un ago usato nell’imbuto dell’ago, anche la cassetta della pinza viene contaminata. Per escludere qualsiasi rischio di contaminazione incrociata, si consiglia di cambiare la cassetta Gripper prima di eseguire la procedura successiva, sia sullo stesso paziente che su un altro.

Come smaltire gli aghi

Le ferite da aghi sono ferite causate da aghi che perforano accidentalmente la pelle. Le ferite da aghi sono un pericolo per le persone che lavorano con siringhe ipodermiche e altre attrezzature ad ago. Queste ferite possono verificarsi in qualsiasi momento quando le persone usano, smontano o smaltiscono gli aghi. Quando non vengono smaltiti correttamente, gli aghi possono nascondersi nella biancheria o nella spazzatura e ferire altri lavoratori che li incontrano inaspettatamente.

  Come lavorare in tribunale come criminologo?

Gli “sharps” includono aghi, così come oggetti come bisturi, lancette, lamette, forbici, filo metallico, divaricatori, pinze, spille, punti metallici, taglierine e oggetti di vetro. Essenzialmente, qualsiasi oggetto in grado di tagliare la pelle può essere considerato un “tagliente”.

Le ferite possono verificarsi in ogni fase del loro uso, smontaggio o smaltimento. Un rapporto del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) negli Stati Uniti elenca le seguenti percentuali per i tassi di lesioni da uno studio con dati raccolti dal 1995 al 2007:Lesioni che coinvolgono aghi cavi: Lesioni con aghi solidi: Il design dell’attrezzatura, la natura della procedura, le condizioni di lavoro, l’esperienza del personale, la ricopertura e lo smaltimento sono stati tutti menzionati come fattori che influenzano questi eventi.

Politica sul ricondizionamento degli aghi

Il personale sanitario che usa o può essere esposto ad aghi è a maggior rischio di ferite da aghi. Le ferite da aghi possono portare a infezioni gravi o fatali con agenti patogeni trasportati dal sangue come il virus dell’epatite B, dell’epatite C o l’HIV. Scopri di più su come proteggere te stesso e i tuoi colleghi dalle ferite da aghi.

  Come si chiama chi organizza gite?

Qualsiasi lavoratore che può venire a contatto con gli aghi è a rischio, compreso il personale infermieristico, i lavoratori di laboratorio, i medici e le donne delle pulizie. Ogni volta che un ago o un altro dispositivo tagliente è esposto, si possono verificare delle lesioni. Alcune pratiche di lavoro possono aumentare il rischio di ferite da aghi. Gli studi hanno dimostrato che le ferite da aghi sono spesso associate a:

Le ferite da aghi possono essere evitate eliminando l’uso non necessario di aghi, usando dispositivi con caratteristiche di sicurezza, e promuovendo l’educazione e pratiche di lavoro sicure per la manipolazione di aghi e sistemi correlati.

Lesioni da puntura d’ago

Esporre deliberatamente se stessi alle proprie paure – in questo caso, gli aghi – può renderle meno intimidatorie. La terapia di esposizione potrebbe iniziare con la visione di immagini o video di aghi e progredire nel guardare qualcun altro che si fa un’iniezione.

“Le persone catastroficamente pensano che il dolore dell’ago sia una cosa terribile, orribile e spaventosa che li minaccia, e questa è una convinzione sbagliata”, dice Chernoff. “Possono aver sviluppato queste convinzioni da esperienze spiacevoli in precedenza nella loro vita. Quando si insegna loro che il loro pensiero originale dell’infanzia è più fondato sulla paura che sui fatti, questo toglierà molta della paura”.

  Quanto costa la creazione di un app?

Se si sviene intorno agli aghi, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca possono aumentare e poi diminuire improvvisamente alla vista di una siringa, causando stordimento. Una tecnica collaudata dalla ricerca chiamata tensione applicata può aiutare.

“I pazienti che svengono alla vista degli aghi possono imparare a tendere i loro muscoli, compresi quelli dell’addome, delle gambe e delle braccia, perché questo aumenta la loro pressione sanguigna”, dice Chernoff. “In realtà contrasta quel senso di voler svenire”.

Cosa si può fare con i ferri?
Torna su