Perché è nato il volontariato?

Volontariato

È facile supporre che da quando l’interazione umana si è formata in piccoli gruppi, siamo stati abbastanza coscienti socialmente da prenderci cura degli altri che appartenevano al nostro gruppo e, a loro volta, aiutarli nei momenti di bisogno. Quando questi piccoli gruppi sono cresciuti e si sono evoluti, la vita in comune è diventata routine, si sono formati i linguaggi e sono stati stabiliti i codici di condotta di base per distinguere il giusto dallo sbagliato, il bene dal male.

La maggior parte delle società, in tutto il mondo, promuovono e socializzano apertamente gli esseri per dare e aiutare gli altri, senza bisogno che questo scambio sia sempre ricambiato. Questo, infatti, è il volontariato nella sua essenza.

Oggi conosciamo il volontariato come questa forma molto organizzata di “dare”, ma come è iniziato tutto questo? Quando si è trasformato da un semplice atto di gentilezza a un’attività così ampiamente accettata in tutto il mondo?

Strettamente associati alla religione, gli atti di volontariato sono rintracciabili in Gran Bretagna fin dall’epoca medievale, quando si esortava ad aiutare i poveri e i malati. Si stima che ci fossero almeno 500 ospedali volontari in Inghilterra durante il 12° e 13° secolo!

Cosa fanno i volontari

Unisciti a noi per il nostro workshop mentre abbiamo conversazioni sincere su come affrontare la depressione come minoranza, dove a volte può essere difficile accedere all’aiuto a causa della mancanza di servizi culturalmente competenti.

  Dove lavorare come web developer?

Devo dire che i volontari sono stati incredibili. La maggior parte dei volontari con cui stiamo lavorando stanno dando un feedback per dire che amano quello che stanno facendo. Li sta aiutando perché escono di casa e interagiscono con le persone, facendo qualcosa di buono per contribuire alla comunità.

Adoro lavorare a Cross Gates e alla Rete di Quartiere. Mi piace molto il mio ruolo e sono molto orgogliosa e privilegiata di lavorare con persone così impegnate e premurose e di sostenere le persone nella comunità.

Il volontariato ti dà uno scopo. È bello aiutare le persone. Dà alle persone che stai aiutando una finestra sul mondo esterno. È molto soddisfacente essere in grado di restituire qualcosa. Non è quello che pensavo fosse. Era un misto di farlo per me – così non ero chiuso in casa, mentre aiutavo gli altri allo stesso tempo. Direi di farlo.

Organizzazioni di volontariato

Molte persone dicono che il volontariato li ha cambiati in modi che non si aspettavano. Si sono fatti nuovi amici. Imparato nuove abilità. Hanno ampliato i loro cuori, le loro menti e le loro anime. Forse hanno anche trovato un lavoro. I benefici sono tanto vari quanto i volontari.

Fare volontariato in un evento di World Vision è un ottimo modo per contribuire a migliorare la vita dei bambini nei paesi in via di sviluppo. Allo stesso tempo, farete amicizie e legami nella vostra comunità. Foto: Stephen Woo

  Come funziona Supershift?

Perché fare volontariato? I benefici sono illimitati come le opportunità. Puoi diventare fisicamente più forte, fare nuove amicizie e legami. E si può crescere anche emotivamente. Dare qualcosa può ridurre lo stress e aumentare la gioia.

I volontari del “Courage Polar Bear Dip” si immergono nelle gelide acque del lago Ontario il 1° gennaio, assicurandosi che i partecipanti siano al sicuro. I fondi raccolti sostengono i progetti di acqua pulita di World Vision. Foto: Per gentile concessione di Jennifer Miller

Il volontariato può non essere la prima cosa a cui si pensa quando ci si sente giù o soli. Ma gli studi dimostrano che il volontariato può avere grandi benefici per la salute mentale di una persona. Ecco alcuni esempi:

Storia del servizio comunitario

Il defunto Koffi Annan una volta disse che se le nostre speranze di costruire un mondo migliore e più sicuro devono diventare qualcosa di più di un pio desiderio, avremo bisogno dell’impegno dei volontari più che mai. Parole sagge da un uomo saggio e noi non potremmo essere più d’accordo.

Viviamo in un mondo in cui è facile presumere che tutto vada bene nel caso in cui si possa accedere facilmente ai propri bisogni di base come cibo, riparo, vestiti e istruzione. A volte non ci rendiamo conto che c’è un intero spettro di persone che non possono accedere a queste cose così facilmente come possiamo fare noi.

Partecipare ad attività di volontariato ti aiuta a passare del tempo con queste persone e a sperimentare cosa significa essere nei loro panni. Ti permette di apprezzare ciò che hai già e di restituire alla comunità.

  Come creare un annuncio?

Onestamente parlando, alcune lezioni non possono essere completamente insegnate a scuola. Lezioni come il modo di comunicare con diversi tipi di persone hanno bisogno di esposizione ai diversi tipi di persone. Cose come il lavoro di squadra possono essere insegnate teoricamente, ma si impara l’importanza solo impegnandosi in attività che richiedono il contributo di tutti per avere successo. Le attività di volontariato permettono di sviluppare il senso di responsabilità e rafforzano la fiducia in se stessi.

Perché è nato il volontariato?
Torna su