Che cosa vuol dire cometa?

Definizione delle comete

Le comete sono grandi oggetti fatti di polvere e ghiaccio che orbitano intorno al Sole. Meglio conosciute per le loro lunghe code, questi antichi oggetti sono residui della formazione del sistema solare 4,6 miliardi di anni fa.

Le comete si trovano per lo più al di fuori del sistema solare. Alcune esistono in un ampio disco oltre l’orbita di Nettuno chiamato Cintura di Kuiper. Noi le chiamiamo comete di breve periodo. Impiegano meno di 200 anni per orbitare intorno al Sole.

Altre comete vivono nella Nube di Oort, il bordo esterno a forma di sfera del sistema solare che è circa 50 volte più lontano dal Sole della Fascia di Kuiper. Queste sono chiamate comete di lungo periodo perché impiegano molto più tempo per orbitare attorno al Sole. La cometa con l’orbita più lunga conosciuta impiega più di 250.000 anni per fare un solo viaggio intorno al Sole!

La gravità di un pianeta o di una stella può tirare le comete dalle loro case nella Fascia di Kuiper o nella Nube di Oort. Questo strattone può reindirizzare una cometa verso il Sole. I percorsi di queste comete reindirizzate sembrano lunghi ovali allungati.

Mentre la cometa viene tirata sempre più velocemente verso il Sole, oscilla dietro il Sole, poi torna indietro verso il punto da cui è venuta. Alcune comete si tuffano direttamente nel Sole, per non essere più viste. Quando la cometa si trova nel sistema solare interno, in arrivo o in partenza, è allora che possiamo vederla nei nostri cieli.

  Quanto frutta il fondo pensione?

Quanto è probabile che una cometa colpisca la Terra

Una cometa è un piccolo corpo ghiacciato del sistema solare che, quando passa vicino al Sole, si riscalda e comincia a rilasciare gas, un processo chiamato degassamento. Questo produce un’atmosfera visibile o coma, e talvolta anche una coda. Questi fenomeni sono dovuti agli effetti della radiazione solare e del vento solare che agiscono sul nucleo della cometa. I nuclei delle comete variano da poche centinaia di metri a decine di chilometri di diametro e sono composti da collezioni sciolte di ghiaccio, polvere e piccole particelle rocciose. Il coma può avere un diametro fino a 15 volte quello della Terra, mentre la coda può estendersi oltre un’unità astronomica. Se sufficientemente luminosa, una cometa può essere vista dalla Terra senza l’aiuto di un telescopio e può sottendere un arco di 30° (60 lune) attraverso il cielo. Le comete sono state osservate e registrate fin dai tempi antichi da molte culture e religioni.

Le comete di solito hanno orbite ellittiche altamente eccentriche, e hanno una vasta gamma di periodi orbitali, che vanno da alcuni anni a potenzialmente diversi milioni di anni. Le comete di breve periodo hanno origine nella fascia di Kuiper o nel suo disco disperso associato, che si trovano oltre l’orbita di Nettuno. Si pensa che le comete di lungo periodo abbiano origine nella nube di Oort, una nube sferica di corpi ghiacciati che si estende dall’esterno della fascia di Kuiper a metà strada verso la stella più vicina.[1] Le comete di lungo periodo sono messe in movimento verso il Sole dalla nube di Oort dalle perturbazioni gravitazionali causate dalle stelle di passaggio e dalla marea galattica. Le comete iperboliche possono passare una volta attraverso il sistema solare interno prima di essere scagliate nello spazio interstellare. L’apparizione di una cometa è chiamata apparizione.

  Dove alloggiare a Barcellona vicino al mare?

Significato delle meteore

Le comete sono avanzi congelati della formazione del sistema solare composti da polvere, roccia e ghiaccio. Vanno da pochi chilometri a decine di chilometri di larghezza, ma quando orbitano più vicino al Sole, si riscaldano e vomitano gas e polvere in una testa incandescente che può essere più grande di un pianeta. Questo materiale forma una coda che si estende per milioni di chilometri.

Le comete sono palle di neve cosmiche di gas, roccia e polvere congelati che orbitano intorno al Sole. Quando sono congelate, hanno le dimensioni di una piccola città. Quando l’orbita di una cometa la porta vicino al Sole, si riscalda e sputa polvere e gas in una gigantesca testa incandescente più grande della maggior parte dei pianeti. La polvere e i gas formano una coda che si allontana dal Sole per milioni di chilometri. Ci sono probabilmente miliardi di comete che orbitano intorno al nostro Sole nella Fascia di Kuiper e nella ancora più lontana Nube di Oort.

La più grande cometa

Una cometa è una palla di ghiaccio che si muove nello spazio esterno. Le comete sono spesso descritte come “palle di neve sporca”. Sono molto diverse dagli asteroidi. Le inclinazioni orbitali delle comete sono di solito alte e non vicine all’eclittica dove si trovano la maggior parte degli oggetti del sistema solare. La maggior parte di esse sono comete di lungo periodo e provengono dalla fascia di Kuiper. Cioè molto lontane dal Sole, ma alcune di esse si avvicinano abbastanza alla Terra per essere viste di notte.

Hanno lunghe “code”, perché il Sole scioglie il ghiaccio. La coda di una cometa Archiviato il 2021-04-30 at the Wayback Machine non rimane dietro di essa, ma punta direttamente lontano dal Sole, perché è spazzata dal vento solare.

  Chi deduce il fondo pensione?

Il centro duro della cometa è il nucleo. È una delle cose più nere (albedo più basso) del sistema solare. Quando la luce brillava sul nucleo della cometa di Halley, la cometa rifletteva solo il 4% della luce verso di noi.

Le comete a volte si rompono, come fece la cometa Biela Archiviato il 2021-04-30 nella Wayback Machine nel XIX secolo. La cometa Shoemaker-Levy 9 si è rotta e i pezzi hanno colpito Giove nel 1994. Alcune comete orbitano (girano) insieme in gruppi. Gli astronomi pensano che queste comete siano pezzi rotti che una volta erano un unico oggetto.

Che cosa vuol dire cometa?
Torna su