Che stanza e il soggiorno?

Etimologia del soggiorno

Alla fine del diciannovesimo secolo, la letteratura decorativa suggeriva che un soggiorno fosse un riflesso della personalità del progettista, piuttosto che le convenzioni vittoriane del giorno in cui c’era una stanza formale designata per ricevere gli ospiti. L’ascesa del soggiorno significò la fine di una tale stanza che era stata comune nel periodo vittoriano.

Il termine ‘soggiorno’ era conosciuto fin dalla metà del XIX secolo.    Questa parola è stata coniata principalmente per dare una parola a uno spazio dove si svolgono le attività sociali generali. Poiché c’era un nome per ogni stanza dedicata ad attività specifiche come la camera da letto, la sala da pranzo, la cucina, eccetera, un nome doveva essere dato a tale spazio che era un luogo comune per tutti i membri della casa dove si svolgevano attività di vita generale. Così, tale spazio è stato chiamato soggiorno.

Tuttavia, questo termine non è stato ampiamente utilizzato fino all’inizio del XX secolo. L’uso del termine da parte della gente comune iniziò dopo la fine della prima guerra mondiale nel 1918, prima della quale era chiamato ‘La stanza della morte’. È stato interessante per me conoscere il motivo per cui a questa stanza anteriore della casa è stato dato un tale nome e come le cose si sono sovrapposte in seguito affinché questo spazio fosse chiamato ‘The Living Room’.

Soggiorno o salotto

La cucina potrebbe essere lo stomaco della tua casa e il tuo bagno potrebbe essere la tua spa privata, ma quando si tratta di dove passi più tempo, è probabilmente il soggiorno. Aspetta, cancella questo. È il salotto? Le due stanze possono sembrare così simili che si potrebbe pensare che un soggiorno e un salotto siano sinonimi. Ma la verità è che ci sono piccole e sfumate differenze tra i due. Quindi, come fai a sapere se stai lavorando con un soggiorno o un salotto? Per aiutarvi, Heather Goerzen di Havenly sta rompendo la differenza qui sotto.

  Come vedere il mio fondo pensione Poste?

Siamo onesti: potrebbe essere passato un minuto da quando avete sentito il termine salotto, ma erano di gran moda qualche secolo fa. Versione abbreviata della frase “with-drawing room”, il salotto era tipicamente dove le famiglie passavano il tempo con i loro ospiti nel 16° e 17° secolo. Infatti, alcune ricerche suggeriscono che il salotto è il luogo in cui le donne si ritiravano dalla sala da pranzo, che allora era vista come uno spazio maschile.

“Il salotto, come viene talvolta chiamato, si trova tipicamente vicino all’entrata della casa ed è un luogo dove si ricevevano gli ospiti”, dice Goerzen. “Un design un po’ più formale e certamente niente TV. Le persone più fantasiose potrebbero anche servire cocktail o tè [qui]”.

Design del soggiorno

Scansiona attivamente le caratteristiche del dispositivo per l’identificazione. Utilizzare dati di geolocalizzazione precisi. Memorizzare e/o accedere alle informazioni su un dispositivo. Selezionare contenuti personalizzati. Creare un profilo di contenuto personalizzato. Misurare le prestazioni degli annunci. Selezionare annunci di base. Crea un profilo di annunci personalizzati. Selezionare annunci personalizzati. Applicare la ricerca di mercato per generare intuizioni sul pubblico. Misurare le prestazioni dei contenuti. Sviluppare e migliorare i prodotti.

  Quali sono i fondi pensione negoziali?

Gabrielle Savoie è la fondatrice del sito di arredamento Savvy Home, finalista di prestigiosi premi di stile e design. È un’esperta in design d’interni e decorazione della casa ed è stata scrittrice e redattrice per varie pubblicazioni di alto profilo nel settore per quasi 10 anni.

Gli interior designer passano la loro vita a studiare i piccoli dettagli che rendono una stanza semplicemente perfetta. Simile a un film ben diretto, un soggiorno ben decorato è immediatamente coinvolgente e impressionante, mentre è anche funzionalmente progettato per il comfort e la facilità d’uso. E, a volte, ciò che è leggermente fuori posto nei nostri salotti può essere difficile da individuare. Ma si sa che è lì. Per far luce sui più comuni errori di design del soggiorno che possono affliggere i nostri spazi, abbiamo parlato con interior designer e un architetto residenziale.

Soggiorno vs salotto

Può essere davvero sconcertante stabilire la differenza tra due concetti apparentemente identici. Nell’epico scontro tra soggiorno e salotto, c’è davvero una chiara distinzione? Proprio come abbiamo scoperto esplorando le sfumature tra design moderno e contemporaneo, c’è molto in un’etichetta. Mentre un sacco di gente usa i termini “soggiorno” e “camera familiare” più o meno in modo intercambiabile, in realtà non sono la stessa cosa – le case più grandi a volte hanno anche entrambi – e tutto si riduce a come si usa lo spazio. Soggiorno

  Quale è laliquota applicabile in caso di TFR devoluto a fondi pensione?

Insieme alla cucina, il soggiorno è il principale spazio comune nella maggior parte delle case famiglia, ma l’esatta natura di come usarlo è stata misteriosa per molto tempo. Secondo Joan DeJean, che scrive per il New York Times, i salotti sono nati come spazi espositivi formali per accogliere gli ospiti nel XVII secolo, ma lentamente si sono trasformati negli spazi di ritrovo più casuali che conosciamo oggi. In alcune case contemporanee, il soggiorno è totalmente rilassato, ma in altre, specialmente in case più grandi con più aree comuni, il soggiorno mantiene le sue basi più formali.

Che stanza e il soggiorno?
Torna su