Chi è già in pensione può lavorare?

Lavorare dopo il pensionamento for dummies

Se avete diritto a una pensione statale, normalmente riceverete una lettera circa due mesi prima di raggiungere l’età della pensione statale. Non si ottiene la pensione di Stato automaticamente, è necessario richiederla (sito web esterno) – è possibile farlo online, per telefono o per posta.

La pensione statale è cambiata il 6 aprile 2016. Se avete raggiunto l’età della pensione di stato prima del 6 aprile 2016, allora riceverete ancora la vostra pensione di stato secondo il sistema precedente. Questo include la pensione statale di base (sito web esterno) e la pensione statale supplementare (sito web esterno) (se avete diritto).

Se avete raggiunto l’età della pensione di stato il 6 aprile 2016 o dopo, allora avrete diritto alla nuova pensione di stato (sito web esterno). Ma anche la vostra storia di assicurazione nazionale prima di allora sarà presa in considerazione.

Se avete delle lacune nella vostra storia di assicurazione nazionale, controllate se avete delle lacune che potete colmare. Potresti essere in grado di richiedere alcuni crediti per l’assicurazione nazionale se non sono già mostrati, ad esempio se ti sei preso cura di un bambino sotto i 12 anni. Oppure puoi considerare di pagare i contributi volontari dell’assicurazione nazionale per colmare queste lacune, ma questi non vanno bene per tutti. Colmare le lacune potrebbe aumentare l’importo della pensione statale che si riceve.

Svantaggi di lavorare dopo il pensionamento

Gestire il proprio denaro, che si tratti di pensioni, risparmi o investimenti, richiede un continuo processo decisionale. Inoltre, se siete andati in pensione senza mettere in atto un piano finanziario adeguato, non è troppo tardi per fare quei cambiamenti così importanti.

  Come recuperare il TFR lasciato in azienda?

Il nostro servizio di pianificazione finanziaria non finisce qui. Costruiamo relazioni a lungo termine con i nostri clienti e programmiamo revisioni regolari per garantire che il vostro piano sia conforme alle vostre esigenze, obiettivi e aspirazioni. Se qualcosa cambia, come spesso accade nella vita, potete stare certi che saremo lì per rimettervi in carreggiata.

Lesley mi è stata raccomandata dal mio avvocato nel 2015. Dopo un divorzio molto incasinato, avevo bisogno di un consiglio onesto su come investire una notevole quantità di denaro per me e per il futuro della mia famiglia. Lesley mi ha guidato attraverso il processo in modo calmo e competente. È una persona molto positiva che spiega sempre le cose con attenzione e ti fa sentire che hai il pieno controllo del tuo investimento. Mi sento molto sicuro nelle sue mani e so che lei farà ciò che è giusto con il mio denaro affinché il nostro futuro sia luminoso.

Può andare in pensione e trovare un altro lavoro

Se ha diritto alla previdenza sociale, può iniziare a riscuotere i suoi benefici già all’età di 62 anni. Può anche continuare a lavorare. Ma a meno che non abbia raggiunto l’età pensionabile completa o “normale” (come 66 o 67 anni), sarà doppiamente penalizzato:

Al contrario, se aspetti fino alla piena età pensionabile per riscuotere, otterrai l’intero beneficio indipendentemente dal fatto che tu stia lavorando in quel momento o da quanto tu stia guadagnando. Se puoi aspettare ancora più a lungo per riscuotere, eviterai anche di essere penalizzato – in più il tuo beneficio aumenterà di un altro 8% per ogni anno di ritardo, fino all’età di 70 anni.  A quel punto il tuo beneficio si esaurisce e non c’è più alcun incentivo a ritardare.

  Come si fa la delega?

L’importo che ricevi in benefici di sicurezza sociale si basa su una media dei tuoi 35 anni di maggior guadagno.  Quindi, se stai guadagnando più che mai, la cosa migliore da fare è continuare a lavorare, se possibile, e ritardare la ricezione dei benefici fino ai 70 anni. A quel punto avrete diritto al vostro massimo beneficio.

Si noti che il denaro che la previdenza sociale trattiene dal suo sussidio non è perso per sempre. Dopo aver raggiunto la piena età pensionabile, la Previdenza Sociale ricalcolerà il suo beneficio e lo aumenterà per tenere conto dei benefici che sono stati trattenuti in precedenza.

Come funziona la pensione negli Stati Uniti

Scegliere quando iniziare a ricevere le prestazioni pensionistiche della Social Security è una decisione importante. Non c’è una scelta che vada bene per tutti perché il suo stile di vita, le sue finanze e i suoi obiettivi non sono gli stessi degli altri.

Dopo aver raggiunto l’età pensionabile completa, ricalcoleremo l’importo del Suo sussidio per darLe credito per tutti i mesi che non ha ricevuto un sussidio a causa dei Suoi guadagni. Le invieremo una lettera che spiega l’eventuale aumento dell’importo del suo sussidio.

Se si ritarda la richiesta di prestazioni fino a dopo la piena età pensionabile, si avrà diritto a crediti di pensionamento ritardato che aumenteranno la prestazione mensile. Se inoltre continuate a lavorare, potrete ricevere le vostre prestazioni pensionistiche complete e qualsiasi aumento derivante dai vostri guadagni aggiuntivi quando ricalcoleremo le vostre prestazioni. Una volta raggiunta l’età pensionabile completa, i suoi guadagni non influiscono sull’importo della sua prestazione.

  Come viene tassato il TFR a fine lavoro?

Se inizia a ricevere le prestazioni pensionistiche prima dei 65 anni, al compimento dei 65 anni sarà automaticamente iscritto a Original Medicare (Parte A e Parte B). Se lei o il suo coniuge state ancora lavorando e siete coperti da un piano sanitario di gruppo fornito dal datore di lavoro, parlate con l’ufficio del personale prima di iscrivervi a Medicare Parte B. Per saperne di più, leggete la nostra pubblicazione Medicare.

Chi è già in pensione può lavorare?
Torna su