Come funziona il secondo pilastro in Svizzera?

Brasile v Francia | 2006 FIFA World Cup | Partita completa

I fondi pensione professionali, chiamati anche il 2° pilastro, completano il sistema di base del 1° pilastro AVS/AI/APG (vecchiaia, invalidità, perdita di reddito). Insieme, questi due sistemi assicurativi dovrebbero garantire che i pensionati mantengano in larga misura il loro precedente tenore di vita, cioè dovrebbero fornire insieme circa il 60% dell’ultimo stipendio.

I primi fondi pensione sono stati istituiti più di cento anni fa nell’industria meccanica. Solo le persone il cui datore di lavoro aveva istituito un tale sistema erano coperte – a differenza di oggi, l’assicurazione era facoltativa e dipendeva dalla buona volontà del datore di lavoro. Le persone che non esercitavano un’attività lucrativa non avevano alcuna assicurazione e nessun mezzo per provvedere alla loro vecchiaia: in questo senso dovevano badare solo a se stessi. Il sistema AVS fu creato molto più tardi, nel 1948.

La legge federale sulla previdenza professionale e le relative prestazioni di vecchiaia, superstiti e invalidità, entrata in vigore il 1° gennaio 1985, si basa su questa disposizione costituzionale. Anche se il sistema creato dai legislatori si è ispirato in gran parte alla struttura delle casse pensioni esistenti, essi hanno voluto introdurre il principio della previdenza minima garantita dalla legge. Questa è la parte obbligatoria del sistema della previdenza professionale. La LPP definisce le prestazioni minime in caso di vecchiaia, morte e invalidità. Ma le casse pensioni sono libere di fornire prestazioni che vanno oltre il minimo legale (queste sono chiamate prestazioni “sovraobbligatorie”). In linea di principio, in entrambi i casi la legge permette alle casse pensioni di scegliere liberamente la forma di organizzazione che preferiscono, la concezione delle prestazioni e le modalità di finanziamento.

  Cosa prevede la formula all inclusive?

Compilazione della dichiarazione dei redditi in Svizzera (Lista di controllo fiscale)

Come dipendente, paghi un contributo mensile nel secondo pilastro insieme ai contributi del tuo datore di lavoro. Se vuoi assicurare il tuo futuro finanziario a lungo termine e allo stesso tempo godere di vantaggi fiscali, allora un acquisto volontario aggiuntivo può avere senso.

Il vantaggio principale è ovvio: quanto più si versa nella cassa pensione, tanto più alti saranno i versamenti nella vecchiaia e, se del caso, le prestazioni di rischio. Un versamento nella cassa pensione ha anche dei vantaggi fiscali: i pagamenti dal patrimonio privato possono essere dedotti dal vostro reddito imponibile. Questo riduce la vostra aliquota fiscale. Per questo motivo, è generalmente una buona idea distribuire i pagamenti su più anni. Il vostro capitale di previdenza acquisito è anche esente dall’imposta sul patrimonio, sul reddito e dalla ritenuta alla fonte durante il periodo di contribuzione.

Ricordate: ciò che versate nel secondo pilastro rimane nel secondo pilastro. Potete ritirare i fondi prima del pensionamento solo se diventate lavoratori autonomi, acquistate una proprietà ad uso proprio o vi trasferite definitivamente all’estero. E in caso di divorzio o di scioglimento di un’unione domestica registrata, il patrimonio della cassa pensione, compresi i riscatti, viene ripartito.

Sufjan Stevens, “Should Have Known Better” (Audio ufficiale)

Il 2° pilastro ha lo scopo di garantire il mantenimento del tenore di vita delle persone che esercitano un’attività lucrativa e dei loro familiari, poiché lo sviluppo demografico ed economico della Svizzera fa sì che una rendita AVS del 1° pilastro possa coprire solo il costo minimo della vita. La previdenza professionale obbligatoria (LPP) ha quindi lo scopo di integrare le prestazioni AVS/AI nella vecchiaia, in caso d’invalidità o in caso di decesso.

  Dove fare un fondo pensione?

La previdenza professionale obbligatoria si compone di una parte obbligatoria e di una parte sovraobbligatoria (volontaria).  Nella parte obbligatoria sono assicurati i salari annui fino a un determinato importo massimo (vedi: salario annuo effettivo massimo LPP). La parte di salario superiore a questo importo è considerata sovraobbligatoria.

Il concetto di previdenza obbligatoria copre diversi rischi. Ad esempio, viene attivata per garantire la sicurezza nella vecchiaia (rendita LPP), in caso di infortunio o invalidità o in caso di decesso. Altre componenti della previdenza professionale sono l’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia, cioè la garanzia della continuazione del pagamento del salario in caso di malattia del dipendente, e gli istituti di libero passaggio. Il seguente grafico fornisce maggiori informazioni sulla struttura del 2° pilastro.

Tutto sul metodo Chenot. Intervista con il Dr. George Gaitanos

Lo scopo del sistema pensionistico svizzero con i suoi tre pilastri è quello di garantire la sicurezza finanziaria delle persone in Svizzera nella loro vecchiaia, in caso di invalidità e nei casi di morte. Il nostro modello pensionistico è uno dei più affidabili al mondo. Ha dimostrato i suoi meriti nel corso di molti decenni e risale all’istituzione dell’Assicurazione per la vecchiaia e i superstiti (AVS), dell’Assicurazione per l’invalidità (AI) e delle prestazioni per perdita di guadagno (IPG) nel 1948.

Il sistema dei tre pilastri è iscritto nella Costituzione federale svizzera dal 1972. Si basa sull’interazione tra la protezione statale dei mezzi di sussistenza di base, la previdenza professionale (che include i datori di lavoro) e la previdenza privata privilegiata dal punto di vista fiscale. Il sistema pensionistico svizzero è un fattore di sostegno fondamentale per la sicurezza sociale e finanziaria delle persone che vivono in Svizzera.

  Come Richiedere finanziamento Covid Intesa San Paolo?

Il sistema pensionistico svizzero è composto da tre pilastri: previdenza statale, professionale e privata. Lo scopo del primo pilastro – l’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità, o AVS – è quello di garantire i mezzi di sussistenza. Il secondo pilastro, la previdenza professionale (LPP), mira a mantenere il tenore di vita abituale nella vecchiaia. Sia il primo che il secondo pilastro sono obbligatori.

Come funziona il secondo pilastro in Svizzera?
Torna su