Cosa mangiare per chi soffre di insufficienza renale?

Danno renale da proteine

Potrebbe essere necessario apportare modifiche alla tua dieta quando hai una malattia renale cronica (CKD). Questi cambiamenti possono includere la limitazione dei liquidi, una dieta a basso contenuto proteico, la limitazione di sale, potassio, fosforo e altri elettroliti, e l’assunzione di abbastanza calorie se si sta perdendo peso.Potrebbe essere necessario modificare la dieta di più se la malattia renale peggiora, o se è necessaria la dialisi.Funzione

Lo scopo di questa dieta è quello di mantenere i livelli di elettroliti, minerali e fluidi nel vostro corpo equilibrato quando avete CKD o sono in dialisi.Persone in dialisi bisogno di questa dieta speciale per limitare l’accumulo di prodotti di scarto nel corpo. Limitare i liquidi tra i trattamenti di dialisi è molto importante perché la maggior parte delle persone in dialisi urina molto poco. Senza urinare, i liquidi si accumulano nel corpo e causano troppo liquido nel cuore e nei polmoni.

Fouque D, Mitch WE. Approcci dietetici alle malattie renali. In: Skorecki K, Chertow GM, Marsden PA, Taal MW, Yu ASL, eds. Il rene di Brenner e Rector. 10° ed. Philadelphia, PA: Elsevier; 2016:cap 61.Mitch WE. Malattia renale cronica. In: Goldman L, Schafer AI, eds. Goldman-Cecil Medicina. 26° ed. Philadelphia, PA: Elsevier; 2020:cap 121.National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases website. Alimentazione e nutrizione per l’emodialisi. www.niddk.nih.gov/health-information/kidney-disease/kidney-failure/hemodialysis/eating-nutrition. Aggiornato a settembre 2016. Accessed July 26, 2019.National Kidney Foundation. Linee guida dietetiche per gli adulti che iniziano l’emodialisi. www.kidney.org/atoz/content/dietary_hemodialysis. Aggiornato ad aprile 2019. Accessed July 26, 2019.

  Quali sono le prestazioni pensionistiche?

Lista degli alimenti per la malattia renale cronica

I ricercatori stanno scoprendo sempre più collegamenti tra le malattie croniche, l’infiammazione e i “super alimenti” che possono prevenire o proteggere dall’ossidazione indesiderata degli acidi grassi, una condizione che si verifica quando l’ossigeno nel tuo corpo reagisce con i grassi nel tuo sangue e nelle tue cellule. L’ossidazione è un processo normale per la produzione di energia e molte reazioni chimiche nel corpo, ma l’eccessiva ossidazione dei grassi e del colesterolo crea molecole note come radicali liberi che possono danneggiare le proteine, le membrane cellulari e i geni. Malattie cardiache, cancro, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson e altre condizioni croniche e degenerative sono state collegate al danno ossidativo.

Tuttavia, gli alimenti che contengono antiossidanti possono aiutare a neutralizzare i radicali liberi e proteggere il corpo. Molti degli alimenti che proteggono dall’ossidazione sono inclusi nella dieta renale e sono scelte eccellenti per i pazienti in dialisi o le persone con malattia renale cronica (CKD).

Fare alcuni cambiamenti nello stile di vita, come mangiare cibi sani, lavorare con un dietologo renale e seguire una dieta renale fatta di cibi adatti ai reni è importante per le persone con malattia renale perché sperimentano più infiammazione e hanno un rischio maggiore di malattie cardiovascolari.

Tabella della dieta per i pazienti renali pdf

Se hai il diabete e la CKD, non sei certo solo – circa 1 adulto americano su 3 con il diabete ha anche la CKD. La giusta dieta aiuta il tuo corpo a funzionare al meglio, ma capire cosa mangiare può essere una grande sfida. Ciò che va bene per te in un piano alimentare può non esserlo in un altro.

  Chi ha dato la pensione agli italiani?

Il tuo primo passo: incontrare un dietista registrato icona esterna che è addestrato in entrambi diabete e CKD nutrizione. Insieme creerete un piano di dieta per mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue e ridurre la quantità di rifiuti e liquidi che i vostri reni devono gestire.

Medicare e molti piani assicurativi privati possono pagare il tuo appuntamento. Chiedi se la tua polizza copre la terapia nutrizionale medica (MNT). La MNT comprende un piano di nutrizione progettato solo per te, che il dietista ti aiuterà a imparare a seguire.

Di’ di no agli integratori a base di erbe Gli integratori a base di erbe non sono sicuri se hai una malattia renale. Alcuni possono danneggiare i reni e persino peggiorare la malattia renale. Anche alcune vitamine possono causare problemi ai reni e dovrebbero essere evitate. Parla sempre con il tuo medico prima di prendere qualsiasi integratore o vitamina.

Fasi dell’insufficienza renale

I “fluidi” si riferiscono a tutti gli alimenti che sono liquidi quando sono a temperatura ambiente – questo include il gelato, lo yogurt e i cubetti di ghiaccio. Il fluido è anche contenuto in alimenti come la pasta e il riso cotti, gli ingredienti dell’insalata, la zuppa e l’anguria.

Alcune persone in dialisi potrebbero aver bisogno di limitare l’assunzione di liquidi, mentre altre possono averne quanti ne vogliono. Di solito sono le persone che sono in dialisi peritoneale o in emodialisi domiciliare più frequente che possono godere di maggiore libertà con i loro liquidi.

  Cosa regalare a chi ha comprato casa?

Un dietista renale o il tuo team sanitario possono aiutarti a gestire l’assunzione di liquidi, compresi i consigli su quanto dovresti bere ogni giorno. La nostra scheda informativa Drink Water Instead può essere scaricata tramite questo link e contiene ulteriori informazioni su come gestire l’assunzione di liquidi.

La quantità di potassio giusta per te dipende dal tipo di dialisi che scegli. Mentre è più comune dover limitare l’assunzione di potassio in emodialisi, alcune persone in dialisi peritoneale devono aumentare l’assunzione di potassio. In questi casi, un dietista o un professionista della salute potrebbe raccomandare cibi ricchi di potassio, come le banane. Assicurati di controllare con loro per un consiglio professionale adatto a te.

Cosa mangiare per chi soffre di insufficienza renale?
Torna su