Quanto prende di pensione un lavoratore autonomo?

Contributi pensionistici per i lavoratori autonomi

Fino alla fine del 2017, il sistema di sicurezza sociale francese aveva un regime separato per i lavoratori autonomi non coinvolti nell’agricoltura. La legge di finanziamento della sicurezza sociale per il 2018 ha eliminato il Régime Social des Indépendants (RSI) e la copertura previdenziale obbligatoria di questi lavoratori è ora fornita dal regime generale. Tuttavia, come descritto da questo documento, ci sono disposizioni specifiche che si applicano ai lavoratori autonomi.

Un periodo di transizione di 2 anni (fino al 1° gennaio 2020) è stato stabilito per trasferire le responsabilità della RSI alle organizzazioni responsabili del regime generale (CPAM, CARSAT, URSSAF e CGSS per i dipartimenti francesi d’oltremare).

Gli ex fondi RSI sono diventati rami della sicurezza sociale il 1° gennaio 2018. Hanno mantenuto le stesse competenze (in partenariato con gli organismi autorizzati per quanto riguarda l’assicurazione obbligatoria malattia-maternità), tranne che ora lavorano per conto del regime generale.

Per la loro copertura assicurativa sanitaria, nel 2019, tutti i nuovi lavoratori autonomi sono tenuti a registrarsi presso la cassa malattia locale (“caisse primaire d’assurance maladie”/ CPAM) dove vivono. A partire dal 2020, tutti i lavoratori autonomi con precedente iscrizione alla RSI e gestione delle prestazioni da parte di un assicuratore autorizzato o di una cassa mutua passeranno attraverso la loro CPAM per tutte le assicurazioni sanitarie e di maternità e il pagamento delle indennità giornaliere. I fondi che sono stati assegnati alla copertura dei lavoratori autonomi sono anche incaricati del pagamento delle pensioni di vecchiaia di base e complementari obbligatorie della previdenza sociale e delle prestazioni di invalidità-morte (per conto del regime generale).

  Come funziona l AVS?

Pensione personale

Il lavoro autonomo (sito web esterno) è una grande scelta per molte persone, ma è necessario prendere provvedimenti per pianificare e risparmiare per la vostra vita futura. Non si viene automaticamente iscritti a una pensione sul posto di lavoro o si hanno contributi extra versati alla pensione dal datore di lavoro. È importante pensare a come si può ottenere la pensione che si desidera.

La vostra pensione statale si basa sul vostro record di assicurazione nazionale, che si costruisce pagando i contributi di assicurazione nazionale (sito web esterno) (Classe 2 se siete lavoratori autonomi). Se siete stati impiegati in passato, o avete ricevuto crediti di assicurazione nazionale, anche questi contano per la vostra pensione statale.

Il Pensions Advisory Service (sito web esterno) ha molte informazioni sulle vostre opzioni. Possono aiutarvi a pensare a quanto avete già risparmiato, a quanto dovreste cercare di mettere via, e ai diversi modi di risparmiare.

Potresti già avere uno o più fondi pensione, forse una pensione privata o una pensione sul posto di lavoro da un precedente lavoro. Potresti ricevere dichiarazioni annuali per ricordarti quanto hai risparmiato. Se avete perso le tracce di un fondo pensione, controllate i vostri documenti e provate il Find a Pension Service (sito web esterno) per ottenere dettagli di contatto aggiornati.

Contributi pensionistici Ltd

Le gioie del lavoro autonomo sono molte, ma anche i fattori di stress. Tra questi c’è la necessità di pianificare la pensione interamente da soli. Siete responsabili della creazione di una qualità di vita soddisfacente dopo il pensionamento. Quando si tratta di costruire quella vita, prima si comincia, meglio è. Fortunatamente, ci sono diversi piani di pensionamento per coloro che sono lavoratori autonomi.

  Quanto tempo ci vuole per completare la pensione privilegiata?

Uno studio del 2019 condotto dalla Freelancers Union e Upwork stima che ci siano 57 milioni di freelance negli Stati Uniti, un aumento rispetto ai 53 milioni riportati nel 2014. Secondo il rapporto, questo rappresenta il 35% dell’intera forza lavoro del paese. Nel 2020, la percentuale di freelance in qualsiasi momento dell’anno è aumentata dal 35% al 36%.

Mentre questo spirito imprenditoriale è da applaudire, meno lodevole è il fatto che il 30% dei lavoratori autonomi risparmia per la pensione sporadicamente, mentre il 15% non risparmia affatto. Questo è un problema. Se sei un lavoratore autonomo, sei occupato, ma il risparmio per la pensione deve essere una priorità.

Creare un piano pensionistico è un lavoro fai-da-te, proprio come tutto ciò che un imprenditore intraprende. Nessun addetto alle risorse umane (HR) ti guiderà attraverso l’applicazione del piano 401(k) sponsorizzato dall’azienda. Non ci sono contributi corrispondenti, non ci sono azioni dell’azienda e non ci sono deduzioni automatiche in busta paga.

Fornitori di pensioni personali

Pensioni e lavoro autonomoAggiornato il 4 maggio 2021Lavoro autonomoQuesta pagina esamina brevemente alcuni dei principali tipi di pensione che potresti avere. Se volete maggiori informazioni su uno qualsiasi di essi, vi suggeriamo di andare alla nostra sezione sulle basi fiscali.

Dato che non c’è un requisito di auto-iscrizione per i lavoratori autonomi che non sono lavoratori, sta a voi considerare come potreste risparmiare per la vostra pensione e potreste anche scegliere di provvedere a voi stessi.

Il governo paga la pensione statale come un pagamento regolare alle persone idonee che hanno raggiunto l’età della pensione statale. Può calcolare quando raggiungerà l’età della pensione statale usando il calcolatore su GOV.UK.

  Quale fondo scegliere per TFR?

Anche se attualmente non c’è modo di iscrivere automaticamente i lavoratori autonomi a una pensione, alcuni dei piani pensionistici a basso costo che sono usati dai datori di lavoro per i loro dipendenti sono aperti anche ai lavoratori autonomi. Potresti voler prendere in considerazione questi tipi di piani quando valuti le tue opzioni di risparmio pensionistico.

Un piano pensionistico personale è un modo di risparmiare regolarmente per la tua pensione. Puoi crearne uno tu stesso e investirci personalmente. I fondi nel piano sono investiti per pagare la vostra pensione quando andate in pensione. Potete ottenere una pensione personale o una pensione per azionisti (che è un tipo specifico di pensione personale) da società di servizi finanziari come compagnie di assicurazione, banche e società di costruzioni (conosciute come ‘provider’).

Quanto prende di pensione un lavoratore autonomo?
Torna su